Il progetto
La Nazionale Calcio Agenti Immobiliari, la prima ed unica Nazionale “no-profit” nel settore dell’ intermediazione immobiliare, singolare ed esclusiva in quanto è costituita dalle tre maggiori associazioni di categoria, F.I.M.A.A. – F.I.A.I.P. – A.N.A.M.A., che, tramite le partite di calcio, si propongono la raccolta di fondi e la sensibilizzazione dell’ opinione pubblica per sostenere cause di beneficenza ed appoggiare istituzioni, associazioni e Onlus che hanno come fine la tutela dei minori.
banner_scopo_med

La storia
Le tre maggiori associazioni di categoria nel campo dell’intermediazione immobiliare, F.I.M.A.A.(Federazione Italiana Mediatori Agenti d’Affari) aderente Confcommercio, F.I.A.I.P. (Federazione Italiana Agenti Immobiliari Professionisti) per Confedilizia e A.N.A.M.A. (Associazione Nazionale Agenti e Mediatori d’Affari) aderente Confesercenti, accomunati dalla legge del 2 Febbraio del 1989 n. 39, già da tempo avrebbero dovuto sedersi ad un unico tavolo per fare di questo ordinamento legislativo un ponte che andasse oltre le differenze di pensiero, colore politico e terminologie proprie, nel tentativo di attingere dalle vicendevoli esperienze, nonchè dalla legge stessa, una sempre maggior forza professionale per la tutela del nostro operato, proprio come nel gioco del calcio, dove il singolo scende in campo per apportare il suo contributo alla squadra, avendo nel cuore la determinazione di far emergere ed affermare tutto il team al quale è legato, i cui benefici andranno ripartiti e distribuiti in virtù della forza e dei “numeri” che il gruppo avrà dimostrato di avere.
Questo e stato il pensiero che ha spinto Salvatore Parisi a proporre la nascita della Nazionale Calcio Agenti Immobiliari, invano sarebbe stato il pensiero se non avesse trovato consenso dei due Presidenti provinciali della Spezia, Antonio Parmigiani per la F.I.M.A.A. e Mario Guastalli per la F.I.A.I.P. concordi nel dar vita al progetto per la costituzione della Nazionale Calcio Agenti Immobiliari.